Post

Riflessioni quotidiane | Febbraio

Immagine
Il senso della vita è trovare il tuo dono, afferma Picasso, e lo scopo della vita è quello di offrirlo. "The meaning of life is to find your gift. The purpose of life is to give it away". (Picasso) Ognuno di noi è in possesso di una qualità che chiede di essere sviluppata, un talento, un’abilità, una vocazione. Tu sei in possesso di un dono, spesso composto di molteplici sfumature ed espressioni. Capire di cosa si tratta e come manifestarlo è ciò che indirizza la tua missione e dà significato alla tua vita. Lo scopo ultimo, tuttavia, è mettere questo dono al servizio degli altri, è offrirlo affinché chiunque possa beneficiarne. Trova il tuo dono. Coltivalo, proteggilo, espandilo. E poi offrilo al mondo. Il mondo ha bisogno che tu realizzi la tua missione. 23.2.21 Ascoltare gli altri, rimanere aperti, raccogliere indizi dall’ambiente intorno è importante e ti aiuta a definire la misura di chi sei, a toccare con mano gli effetti del tuo esistere. Ma tutto questo non deve sostit

I desideri dell'anima

Immagine
I desideri non hanno tutti la medesima origine. Vi sono desideri indotti dall'esterno e frutto di illusioni. E vi sono desideri generati dall'anima. Possiamo imparare a distinguerli in quanto hanno peculiarità diverse. Desideri frutto di illusioni In genere, i desideri che provengono dall'ego e dal mondo delle illusioni ti fanno credere che potrai essere felice solo quando li avrai raggiunti. Spostano la felicità nel futuro , la delegano al raggiungimento di un certo obiettivo che è lontano nel tempo. Credere che la tua gioia appartenga a qualcosa che non esiste ancora, delegare la tua felicità al conseguimento di un sogno, ti spinge a cadere in due atteggiamenti estremi. Nel primo caso, tutta la tua attenzione viene dedicata alla conquista di quel sogno. Diventi iperattivo, compulsivo, ti protendi verso l'obiettivo scelto, ma senza concedere al presente di farti godere dei suoi doni. La tua forza è impiegata all'inseguire qualcosa che esiste nel futuro, per cui

Riflessioni quotidiane | Gennaio

Immagine
Nessuno fa un piano per diventare pigro, fuori forma, ignorante, disordinato, inconcludente... Ma questo è ciò che accade quando non si fa alcun piano. Ci sono persone allergiche ai piani e alla programmazione, ma in realtà sono allergiche all’impegno che è richiesto per costruire qualunque cosa. Senza impegno e senza averlo pianificato non puoi costruire niente, un giocattolo, una casa, una professione. Non puoi crescere nella tua intelligenza, nella tua creatività, negli studi, nel lavoro... e neanche in amore: una relazione richiede infatti presenza, attenzione e scelte da fare. Fare un piano non significa che cerchi di controllare ogni cosa. Significa che cerci di usare saggiamente il tempo per canalizzare al meglio le tue energie e metterle al servizio dell’evoluzione. Sai che il piano che stai seguendo è quello giusto quando la cosa più importante per te non sono tanto i risultati che vuoi ottenere (che rimangono comunque una bussola), ma la persona in cui ti trasformi – le quali