Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

19 marzo 2019

Andrà tutto bene

"Andrà tutto bene". Da ragazza mi irritavo quando sentivo la gente dire questa frase nei momenti di difficoltà. Mi dicevo che è assurdo dire che andrà tutto bene, dato che non si conosce il futuro.

Oggi mi sento a disagio, invece, se qualcuno non lo dice, o addirittura afferma il contrario, del tipo: "Non può che finire male".

Andrà tutto bene. La vita ha i suoi momenti, i suoi cambiamenti, e se noi siamo qui è perché possiamo affrontarli.

Andrà tutto bene, perché la rinascita accade prima di tutto dentro, e se dentro andrà tutto bene, allora in un modo o nell'altro andrà tutto bene anche fuori.

Andrà tutto bene perché va tutto bene.

Faccio la mia parte, lascio che la fiducia guidi il mio cuore e la saggezza le mie azioni. Faccio la mia parte e so che l'universo farà la sua.

Camilla






Eventi

Lunedì 1 aprile ti aspetto a Milano insieme a Gaia Shamanel per la serata "Sei un tipo che abbocca?". Parleremo delle illusioni e perché a volte siamo proprio noi che le attiriamo... Presso Anima Edizioni in Corso Vercelli 56, alle ore 19:00. Tutti i dettagli qui.




Il Mago Quantico Il Mago Quantico
Iniziazione e rituali avanzati
Gaia Shamanel

Compralo su il Giardino dei Libri

AAA Cercasi Guru Disperatamente AAA Cercasi Guru Disperatamente
Come salvarsi l'anima, il portafogli e
le mutande. Manuale pratico di
sopravvivenza spirituale
Camilla Ripani

Compralo su il Giardino dei Libri

Tafti la Sacerdotessa Tafti la Sacerdotessa
Camminando dal vivo in un film
Vadim Zeland

Compralo su il Giardino dei Libri

3 marzo 2019

Ci vuole sempre un po' di vuoto

Più passa il tempo e meno sono gli oggetti fisici ed emotivi che mi porto dietro. Mi sembra quasi di fare l'opposto rispetto alle gente comune, che invecchiando si attacca ai ricordi e tende ad accumulare.

Da ragazzina avevo una marea di vestiti, ora pochi capi. Avevo una casa piena di libri di ogni tipo, oggi tengo solo quelli che leggo o che mi evocano buone sensazioni. Così è per il resto delle cose che mi circondano.

Imparo a staccarmi dagli oggetti, a non raccontarmi la storia del "tanto può servire", perché ormai ho capito: gli spazi occupati tolgono il posto ad altro che potrebbe arrivare.

Lo stesso vale per gli spazi emotivi, per i pensieri, per certe relazioni. L'accumulo soffoca, crea stagnazione, toglie energia, genera incapacità di scegliere e di lasciar andare.

Ci vuole sempre un po' di vuoto affinché il nuovo – o ciò che è essenziale – possa affacciarsi nella nostra vita.

Meglio poco che troppo, anche se la tradizione afferma l'opposto con il detto melius abundare quam deficere, cioè "meglio abbondare che scarseggiare"; il che ha senso per molte situazioni, ma non quando l'anima ha bisogno di aprire le sue ali.

Se vuoi sentirti pieno, se vuoi adagiarti nel momento presente con tutto il tuo essere, devi lasciare un po' di spazio vuoto nei tuoi luoghi, nella tua mente, nella tua esistenza.

Camilla









Eventi

Lunedì 4 marzo 2019 ti aspetto a Milano insieme a Gaia Shamanel per la serata "Chiedi e ti sarà dato". Parleremo delle leggi dell'anima. Presso Anima Edizioni in Corso Vercelli 56, alle ore 19:00. Tutti i dettagli qui.




Novità

Il mio libro AAA cercasi guru disperatamente in versione cartacea è arrivato sul Giardino dei Libri in anteprima rispetto alle librerie (dove uscirà a fine marzo). Lo trovate a questo link.




Il Mago Quantico Il Mago Quantico
Iniziazione e rituali avanzati
Gaia Shamanel

Compralo su il Giardino dei Libri

AAA Cercasi Guru Disperatamente AAA Cercasi Guru Disperatamente
Come salvarsi l'anima, il portafogli e
le mutande. Manuale pratico di
sopravvivenza spirituale
Camilla Ripani

Compralo su il Giardino dei Libri

Tafti la Sacerdotessa Tafti la Sacerdotessa
Camminando dal vivo in un film
Vadim Zeland

Compralo su il Giardino dei Libri

16 febbraio 2019

Fioritura

Per Gurdjieff (mistico, filosofo, scrittore), la crescita della coscienza non è un atto spontaneo né naturale. Lasciato a se stesso, senza contrapporre una forza evolutiva opposta, l'uomo decade.

Dall'altra parte, sento un gran dire sulla necessità di essere "spontanei" e dell'evitare ogni sforzo, ma ciò può creare fraintendimenti, come credere che, se non percorriamo spontaneamente una strada, allora non è quella giusta per noi.

Sicuramente i "salti di coscienza" non sono il frutto di uno sforzo in sé, ma di un cambio di stato che trascende le decisioni razionali, ma penso che con lo sforzo si prepari il terreno, e questo fa la differenza.

Non puoi sforzarti di far arrivare la primavera, ma puoi curare i semi come un abile giardiniere affinché le piante diano il meglio di sé quando sarà il momento. Allo stesso modo, un musicista può essere fluido e ispirato e creare melodie meravigliose dopo anni di allenamento e studio, che sono proprio ciò che oggi permettono in lui l'espressione del suo potenziale migliore.

Impegnati, e accetta la fatica e la lotta di costruire un "io" che diventi il centro di tutti i vortici, perché così facendo contrapponi una forza al naturale decadimento che la coscienza incontra quando lasciata priva di argini.

Fai in modo, però, che l'impegno e la disciplina siano semplicemente ciò che preparano il terreno e non gli strumenti per cercare di controllare ogni cosa. Chiedi loro di trasformarti nella migliore versione di te stesso allora, quando sarà il momento, lo sforzo sarà ripagato da una bellissima e spontanea fioritura.

Camilla








Eventi

Lunedì 4 marzo 2019 ti aspetto a Milano insieme a Gaia Shamanel per la serata "Chiedi e ti sarà dato". Parleremo delle leggi dell'anima. Presso Anima Edizioni, in Corso Vercelli 56, alle ore 19:00. Tutti i dettagli qui.




Autodifesa psichica per la casa e per l'ufficio Autodifesa psichica per la casa
e per l'ufficio
Manuale Pratico
Master Choa Kok Sui
Compralo su il Giardino dei Libri

Tafti la Sacerdotessa Tafti la Sacerdotessa
Camminando dal vivo in un film
Vadim Zeland
Compralo su il Giardino dei Libri

AAA Cercasi Guru Disperatamente AAA Cercasi Guru Disperatamente
Come salvarsi l'anima, il portafogli
e le mutande. Manuale pratico di 
sopravvivenza spirituale
Camilla Ripani

Prenotalo su il Giardino dei Libri
(in uscita a marzo)

26 gennaio 2019

Tradimento

C'è chi proietta le proprie aspettative sugli altri, si fa dei filmati tutti suoi e poi, quando gli altri si comportano diversamente da come immaginato, li accusa di essere dei traditori. Accade, non siamo perfetti. Ognuno vede quello che vuole vedere.

C'è, tuttavia, chi dissimula di continuo e non sei tu a immaginarti ogni cosa: vive respirando nella finzione, mette in scena un film e cerca davvero di vendertelo per realtà. Non parlo di coloro che inevitabilmente cambiano o delle vie che prendono direzioni diverse perché così vuole la vita, ma di quelle persone che dentro non sono integre, che usano, abusano, e gettano via.

Senza voler giudicare o puntare il dito (perché non è questo l'intento), i tradimenti esistono e quando arrivano da chi proprio non ti aspettavi, da chi era il tuo mondo, possono essere devastanti.

Allora ti trovi davanti a una scelta: lasciare che il tradimento ti riduca in mille pezzi fino a cambiarti nel profondo, portandoti via la gioia di vivere o la serenità che ormai credevi parte del tuo essere, oppure accettare la sfida e diventare più forte del tradimento stesso, più forte della paura e dello sgomento con cui cerca di annientare il tuo cuore.

Quel tradimento può diventare il tuo maestro più caro, la benedizione più preziosa, a patto che tu scelga di imparare da lui a non tradire mai – mai più – te stesso... come tutte quelle volte in cui non ti sei ascoltato e hai scelto per paura invece che per passione, o per ottenere un vantaggio invece che per soddisfare ciò che è giusto.

Non lasciare che nessuna delusione porti via la luce che faticosamente e orgogliosamente hai costruito fino a oggi. Accetta la sfida, costruisci qualcosa di più grande, di più vero, dentro di te, per te, per tutti coloro che non smetteranno mai di amare. Sì, sei stato tradito, da qualcuno, dall'esistenza, ma proprio in questo risiede la spinta della tua rinascita.

Camilla





Novità

Il mio libro AAA cercasi guru disperatamente (Anima Edizioni) è ora disponibile in formato e-book su tutte le principali piattaforme digitali. La versione cartacea arriva a marzo 2019.


Eventi

Lunedì 4 marzo 2019 ti aspetto a Milano insieme a Gaia Shamanel per la serata "Chiedi e ti sarà dato". Parleremo delle leggi dell'anima. Presso Anima Edizioni, in Corso Vercelli 56, alle ore 19:00. Tutti i dettagli qui.




Autostrada per la Ricchezza Autostrada per la Ricchezza
Decifra il codice della ricchezza
e vivi da ricco per sempre
MJ DeMarco

Compralo su il Giardino dei Libri

Il Metodo Bullet Journal Il Metodo Bullet Journal
Tieni traccia del passato,
ordina il presente, progetta il futuro
Ryder Carroll

Compralo su il Giardino dei Libri

AAA Cercasi Guru Disperatamente (eBook) AAA Cercasi Guru Disperatamente
(eBook)

Come salvarsi l'anima, il portafogli
e le mutande. Manuale pratico di
sopravvivenza spirituale
Camilla Ripani

Compralo su il Giardino dei Libri



1 gennaio 2019

Nuovi inizi

"Tutti sono capaci di iniziare qualcosa. Non tutti sono capaci di portarlo a termine". (Camilla Ripani, dal libro AAA cercasi guru disperatamente, Anima Edizioni)

Quante volte abbiamo iniziato qualcosa e quante volte lo abbiamo trascurato, lasciato in sospeso e infine abbandonato?

Lasciare i percorsi a metà fa male al nostro "io" e fa male alla nostra energia. Fa male al nostro "io" perché alimenta in noi la sensazione del fallimento, contribuendo a destrutturare, invece che a integrare, la nostra personalità. E fa male alla nostra energia perché tutto quello che rimane "aperto" continua a tenerci legati a esso, consumando parte della nostra vitalità.

Col tempo ho imparato a selezionare ciò che voglio iniziare. Se intuisco che si tratta di qualcosa che non posso o non voglio portare a termine, cerco di non farmene coinvolgere. Può trattarsi sia di un progetto che mi viene in mente sia di una proposta fatta da altri. Per convincermi, spesso mi chiedono di fare un periodo di prova, ma non c'è "prova" che tenga quando nel mio essere so già che non andrò a fondo di quella direzione, so già che non ho lo spazio, l'intento e la spinta per farlo.

Non incamminarti su un percorso tanto per fare. Fallo solo se avverti un senso. Anche se è vero che la strada si disvela lungo il cammino, è altrettanto vero che ogni inizio contiene in sé i semi di quello che sarà allora devi restare in ascolto di quei semi, intuire che tipo di pianta possono darti.

Ogni creazione instaura un legame con il suo creatore e ogni inizio a cui dai vita instaura un legame con te... Cosa vuoi ricevere da questo legame? Perdita di tempo e di energia, o un aumento del tuo fuoco interiore grazie al fatto che sei in sintonia e in alleanza con quello che fai?

Camilla







Novità

Il mio libro AAA cercasi guru disperatamente (Anima Edizioni), già disponibile in formato e-book, sta per arrivare nella versione cartacea... prenotalo sul Giardino dei Libri qui!



Il Metodo Bullet JournalIl Metodo Bullet Journal
Tieni traccia del passato,
ordina il presente, progetta il futuro
Ryder Carroll

Compralo su il Giardino dei Libri

Manuale di Sopravvivenza EnergeticaManuale di Sopravvivenza Energetica
Come vivere efficacemente
protetti in un mondo predatorio
Dario Canil

Compralo su il Giardino dei Libri

Lascia Tutto e Seguiti (eBook)               Lascia Tutto e Seguiti (eBook)
Sei quel che pensi
Luca Nali

Compralo su il Giardino dei Libri